L'inviato dal Belgio - RUOTALIBERA MELZO

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'inviato dal Belgio

Le parole di Tony
                                          
Dal Belgio le News di Tony
Con immenso piacere che diamo voce al nostro carissimo Amico Tony Poelman Consigliere Internazionale del gruppo. Tony terrà una rubrica tutta sua dove troveremo notizie di ciclismo provenienti dal Belgio e non solo.
Tante curiosità e novità sulle due ruote e su tutto il mondo che le racchiude, personaggi, bici, percorsi e tanto altro.
Carissimo Tony è un piacere averti con noi, Italia e Belgio uniti sulle due ruote.......     Max & Ruotaliberamelzo
Un Grande Umile Campione...
ANCORA UN TRAGEDIA
Ciao,
Alcuni mesi fa avevo fatto un articolo su alcuni grandi Campioni morti in gara o in allenamento
Purtroppo ancora una volta la lista si allunga, in un allenamento pochi giorni prima dall’inizio del Giro D’Italia è capitato a Michele Scarponi.
Scarponi era nato il 25-09-1979 a Jesi.
Michele era conosciuto da tutti nella sua città e nel mondo per il suo sorriso, la sua umiltà e la sua disponibilità ad ascoltare tutti.
Spesso mentre si allenava si fermava o pedalava per alcuni tratti di strada insieme ai ciclisti amatori delle sue zone.
Scarponi era conosciuto anche con i suoi due  soppranomi : « il Presidente » e quello più famoso « L’Aquila di Filottrano ».
Michele era diventato  Professionista nel  2002, ha corso in diverse squadre, quali :
                                             Acqua E Sapone
                                             Domina Vacanze
 Liberty Seguros
 Androni
 Lampre
 Astana
Ha vinto il Giro nel 2011.Poco prima della disgrazia il  17 aprile 2017 ha vinto una tappa del Giro di Alpi portandosi a casa ben due maglie da Leader.
Cinque giorni più tardi da questa ultima vittoria  è morto in un incidente stradale nella sua città natale di Filottrano investito da un furgone, a nulla sono valsi i soccorsi.
Altri ricordi professionali della carriera di Michele Scarponi:
 Due volte si classifco quarto nel Giro, 2012 e 2013.
 Secondo nel Girdo di Lombardia nel 2010,Proprio quest’anno doveva iniziare il Giro d’Italia come Capitano dell’Astana ma purtroppo il giro è partito senza di lui. Michele è rimasto nella mente e nel cuore di tutti gli appassionati di Ciclismo e sulle strade del Giro la sua presenza è reale e palbabile.
Ciao Michele Grande e Umile Campione……….
Ragazzi alla prossima, dal vostro inviato..
Tony Poelman

 
Torna ai contenuti | Torna al menu